Home

Le migliori ricette con la pasta sono nel cuore della tradizione gastronomica italiana, proposte in centinaia di versioni differenti sono comunque sinonimo di cucina mediterranea e garanzia di qualità. Naturalmente con radicate radici storiche e culturali.

Già Cicerone e Orazio, 100 anni prima della nascita di Cristo, erano ghiotti di làgana, strisce di pasta sottile fatte di farina e acqua, da cui derivano le nostre lasagne. Ma fu Apicio a lasciarci la prima vera documentazione sull’esistenza di un composto assai simile alla nostra pasta descritto nel suo “De re coquinaria libri.”

Dopo di lui non si hanno più notizie scritte sino a al 1400, quando  il filologo Agnolo Morosini, indagando sulle possibili origini della parola, ci riconduce a due possibili etimologie: una referente al greco macaria, che indicava un impasto di orzo e brodo, l’altra al greco classico macar cioè felice, beato e quindi cibo dei beati.

Fino al Settecento esiste una certa confusione: i tipi diversi di pasta vengono etichettati comunemente come maccheroni finché i napoletani si appropriano del termine e lo usano quasi esclusivamente per identificare paste lunghe trafilate.

I maccheroni rientrano così nell’alimentazione quotidiana del popolo, e divengono sinonimo di cibo semplice, povero, ma soprattutto nutriente e di facile preparazione.

Intorno agli inizi dell’Ottocento si diffondono le prime fotografie che mostrano cuochi agli angoli delle strade intenti a servire ai passanti  la pasta, appena cosparsa di formaggio grattugiato ed insaporita di pepe. Da quel  momento la pasta lunga, tonda e piena, comincerà ad essere identificata con gli spaghetti e non più soltanto per i napoletani, ma per tutto il popolo italiano.

A partire dal Cinquecento la pasta valica i confini italiani per conquistare il mondo.

La troviamo prima di tutto in Francia poi in Inghilterra e successivamente  la pasta compare anche in America, teoricamente ad opera del padre della Patria americano Jefferson, che l’aveva conosciuta ed apprezzata in Italia, ma più probabilmente grazie agli emigranti italiani che caricavano di pasta le navi destinate a portarli nel nuovo continente.

In Italia la pasta secca è tradizionalmente, ed ora anche per legge, confezionata con il prodotto della macinazione del grano. Mentre l’altra importante specie di frumento, cioè il grano tenero viene usato per la farina, quindi per la confezione casalinga della pasta all’uovo e del pane.

I due tipi di grano non presentano differenze esagerate: il chicco di grano duro è leggermente più oblungo e d’aspetto quasi traslucido, mentre il chicco di grano tenero è opaco e tondeggiante. Il primo cresce nei terreni assolati e aspri del Sud Italia, quello tenero preferisce il clima più umido e temperato della Pianura Padana. Ecco quindi da dove origina  la differenza dei consumi tra pasta secca al Sud e pasta all’uovo al Nord.

Su questo blog, come suggerisce il nome del dominio, ci occupiamo delle molteplici ricette con cui le molte tipologie di pasta vengono preparate. Un’indagine golosa delle diverse tradizioni culinarie attraverso un viaggio virtuale che accompagnerà il lettore attraverso le regioni della nostra bella Italia e non solo.

Tutte le ricette per godersi i piaceri della pasta divise per regione:

Pasta e ricette in Lombardia

Pasta e ricette in Liguria

Pasta e ricette in Puglia

Pasta e ricette in Piemonte

Pasta e ricette in Toscana

Pasta e ricette in Abruzzo

Pasta e ricette in Trentino

Pasta e ricette in Emilia

Pasta e ricette in Romagna

Pasta e ricette in provincia di Piacenza

Agriturismo con piscina Podere Casale:  il posto giusto per una vacanza immersi nel verde, sulle ridenti, morbide e rigogliose colline piacentine, non lontano da Milano e dalle altre città della Lombardia e dell’Emilia

 

Una risposta a “Home

  1. ciao, ti ho nominato per il Liebster Awards, se vorrai partecipare il link è: http://medioevoecreativita.wordpress.com/2014/04/28/nomination-liebster-award-2/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...